Salta direttamente al contenuto della pagina Salta direttamente alla Navigazione
Sei in: Home


Area riservata GEV e GEO

 

Le Guardie ecologiche volontarie della Provincia di Milano in Assemblea sabato 11 febbraio 2012 all'Idroscalo - Sala della Torre

Data: 14 febbraio 2012

Gev, all’Idroscalo il bilancio di attività del 2011 e obiettivi futuri 


Si è svolta sabato all’Idroscalo l’annuale assemblea delle Guardie ecologiche volontarie della Provincia di Milano durante la quale è stato tracciato un bilancio delle attività svolte durante il 2011 e sono stati fissati gli obiettivi per il 2012.

Durante l’anno appena trascorso il servizio Gev, organizzato in sette Gruppi territoriali e in quattro Nuclei Operativi specializzati per materia, ha potuto assicurare una significativa presenza sul territorio grazie a 21.940 ore di servizio gratuito da parte di 74 Guardie operative (72 Guardie Ecologiche Volontarie – GEV - e 2 Guardie Ecologiche Onorarie - GEO).

Complessivamente per quanto riguarda la vigilanza ambientale sono stati effettuati 1.597 rilevazioni-controlli-interventi.
Per la prevenzione di danni ambientali e la rilevazione di illeciti a danno di territorio e animali, l'informazione e la visita di siti particolari per un maggior rispetto dell'ambiente, si è operato nei seguenti campi:

Educazione e informazione ambientale, Parco Sud - 86 interventi in 80 scuole con il coinvolgimento di 1.799 alunni e relativi docenti (laboratori didattici, visite in riserve naturali);
   - nell’ambito della Giornata internazionale delle Aree protette - Di parco in parco - Parco Sud, contributo per la visita da parte di 239 cittadini in otto Aree protette straordinariamente aperte al pubblico;
   - collaborazione con il Fai.- Fondo per l’Ambiente Italiano – per la Giornata di Primavera (26-27 marzo) per l'apertura di quattro beni artistici di norma non visitabili, per l’iniziativa Via Lattea (2 ottobre) per la valorizzazione delle risorse agro-alimentari del Parco Sud Milano.

Vigilanza ecologico-forestale le rilevazioni e gli accertamenti sono stati complessivamente 709 (di cui: 65 per cento in materia di rifiuti, 19 per cento per infestazioni da Ambrosia Artemisiifolia L., 4 per cento in materia forestale);

Vigilanza ittico-piscatoria le rilevazioni e gli accertamenti sono stati complessivamente 29, i controlli dell’attività di pesca sono stati 409; sono stati inoltre effettuati 9 interventi di recupero di ittiofauna (2.537 kilogrammi con sopravvivenza del 98 per cento dei pesci);

Vigilanza zoofilo-venatoria, Protezione Civile la vigilanza zoofila per la tutela degli animali d’affezione, la prevenzione del randagismo, il contenimento delle specie invasive, ha comportato 147 interventi; per vigilanza venatoria si sono avuti 246 controlli e segnalazioni; per il recupero della fauna in difficoltà, la collaborazione con la Polizia Provinciale ha richiesto 48 interventi.


Sono state inoltre attuate 6 nuove collaborazioni con i Comuni in materia di compostaggio domestico (Assago e Noviglio), vigilanza ambientale e sensibilizzazione della cittadinanza su temi legati alla salvaguardia del territorio (Corsico, Liscate, Robecco sul Naviglio, Settala).

Nel corso del dibattito sono emersi importanti spunti di riflessione utili a migliorare il servizio da parte delle Guardie ecologiche e delle aspiranti GEV, provenienti dal recente corso di Assago.

articolo de Il Giorno