Vai al contenuto

Presentazione


Torna alla home page del Portale della Provincia di Milano  Torna alla home page di Cultura

Presentazione

Habitat e Cultura nel sud Milano
 

in corso i progetti realizzati con il contibuto dei cittadini di San Giuliano Milanese e Locate di Triulzi

il museo temporaneo di quartiere "Foresta Nascosta" di S. Giuliano e il centro civico di Locate
Fotografia dell'evento


Navigazione


| altro |

Presentazione

progetti e rendering preparatori“Habitat e Cultura nel Sud Milano”, un nuovo format per fare cultura sul territorio attraverso la partecipazione dei cittadini alla progettazione e alla produzione culturale, promosso da Provincia di Milano, col contributo di Fondazione Cariplo, in collaborazione con Comune di Locate di Triulzi, Comune di San Giuliano Milanese, Fondazione per Leggere, Ciessevi, e le associazioni Codici ed Esterni.

I primi risultati sono il l’avvio del Nuovo Centro Polifuzionale di Locate di Triulzi e il lavoro di arte pubblica “Foresta Nascosta” di San Giuliano Milanese. Tutti i lavori preparatori e l’avanzamento delle iniziative realizzate disponibili sul sito dedicato: www.habitatecultura.it.

da aprile 2009 - San Giuliano Milanese
Foresta Nascosta“Foresta Nascosta”. San Giuliano negli alberi genealogici delle sue case.
Cinque palazzi di S. Giuliano Milanese rappresentativi della storia della città vengono scandagliati da giovani raccoglitori di storie alla ricerca di fotografie, lettere, cartoline e racconti orali: memorie di famiglia che costruiscono un autoritratto collettivo della popolazione ed un’occasione di recupero della storia locale, in mostra in un museo temporaneo di quartiere all’interno di container. Il progetto è frutto della collaborazione attiva tra Provincia di Milano, Comune di San Giuliano e Associazione Codici.
» vai al sito

da aprile 2009 - Locate di Triulzi
Centro Polifunzionalenuovo Centro Polifunzionale.
La vecchia Centrale del Latte di Locate è stata ristrutturata per accogliere la nuova biblioteca, un auditorium con 200 posti a sedere, spazi per le associazioni locali e una caffetteria. Dalla scelta del nome del centro alla programmazione di un palinsesto, il Comune ha coinvolto gli abitanti locatesi, per farlo diventare una realtà multi-uso e un luogo che sappia comunicare con i cittadini. Il progetto è frutto della collaborazione attiva tra Provincia di Milano, Comune di Locate ed Associazione Esterni.

«“Habitat e Cultura” è un progetto pilota - afferma l'Assessore alla Cultura della Provincia di Milano - non calato dall’alto, ma deciso e costruito tappa per tappa con tutti gli attori coinvolti (gli amministratori locali, i funzionari, gli operatori, le associazioni culturali, gli intellettuali e naturalmente i cittadini) lavorando sulla promozione della cittadinanza come valore civile, sulla convivenza, sull’inclusione e il senso di responsabilità collettiva, che riguarda la storia delle persone, la qualità delle relazioni e quindi la coesione sociale».